Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Comunicato di Federazione nr 05-2018 del 26/01/2018

1) Precisazioni di Arpea sulle Norme per la redazione dei Piani Pastorali Aziendali

Di seguito le risposte di Arpea ad osservazioni e richieste di modifica avanzate dalla FODAF Piemonte e Valle d’Aosta in merito alla Determinazione ARPEA n. 156 - 2017 del 06/07/2017 “Norme generali di presentazione, approvazione e controlli dei Piani Pastorali Aziendali, ai sensi della DGR 13-3197 del 24/04/20156 della Regione Piemonte” 

1)Consegna dei dati di campo e di elaborati su supporto modificabile

“Arpea si rende disponibile a sottoscrivere (e a far sottoscrivere a eventuali soggetti terzi coinvolti nelle procedure individuate per la gestione dei PPA) una dichiarazione di utilizzo dei dati contenuti nei PPA ai soli fini istruttori.”

Il modello per la dichiarazione sarà redatto congiuntamente da Arpea e FODAF.

2)Responsabilità del professionista 

Nelle Norme è indicato che: “La responsabilità del professionista incaricato alla redazione termina ad applicazione avvenuta del piano e, comunque, non antecedentemente alla prima stagione vegetativa utile dopo l’avvio della fase operativa, salvo diverso accordo”. 

Arpea precisa che:

“la frase riportata nel manuale di Arpea si riferisce esclusivamente alla responsabilità in merito alla correttezza e veridicità dei dati contenuti nel piano. La mancata o non corretta applicazione del Piano Pastorale Aziendale non può chiaramente essere imputata al professionista, bensì all'operato dell'azienda”

3)Termini di presentazione del PPA

“in merito al termine per la presentazione dei Piani Pastorali Aziendali, si acconsente a prorogare il termine al 30 novembre”.

2) Comune di Montaldo Torinese - Avviso di selezione per la selezione di membri per la costituzione della nuova commissione per il paesaggio

Avviso pubblicato sul sito del Comune, scadenza entro e non oltre le ore 12:00 del 12 febbraio 2018.

 

3) EVENTI CON CFP ORDINARI - a catalogo (rif come da regolamento Conaf nr 3/2013 - accredito CFP nella misura di 1 ogni 8 ore di formazione certificata dalla firma del registro presenza reperibile all'ingresso dell'evento/corso)  -   Eventi organizzati e/o patrocinati da FODAF Piemonte, da ODAF del Piemonte e Vda o da agenzia accreditate 

a)  30 gennaio 2018 - a Grugliasco  "Incontro con il Vicesindaco Guido Montanari in merito alla redazione della revisione del Piano Regolatore"

L’obiettivo dell’Amministrazione è quello di progettare un nuovo strumento urbanistico con carattere di semplicità, trasparenza e resilienza, capace di rispondere in tempo reale alla necessità di trasformazione della Città; un Piano Regolatore in grado di sostenere lo sviluppo, nel rispetto della qualità urbana, della tutela delle emergenze storiche, architettoniche, culturali e della tutela dell’ambiente. La variante proposta è intesa come una sorte di “manutenzione straordinaria” del piano vigente, arricchita di nuovi contenuti progettuali. Si ritiene indispensabile salvaguardare il suolo libero, attraverso la riqualificazione del patrimonio immobiliare esistente, limitando la realizzazione di nuove edificazioni su aree libere e verdi. La revisione del Piano dovrà tener conto delle prescrizioni inerenti la classificazione ottenuta nel PTCP2 che ha suddiviso il territorio in base alla consistenza edificatoria in aree dense, di transizione e libere, ai fini del contenimento del consumo di suolo, della salvaguardia delle aree agricole e della progettazione di un sistema verde di valenza metropolitana. In coordinamento con le disposizioni normative e con l’adozione di un Piano del verde, saranno previste prescrizioni volte a limitare l’impermeabilizzazione dei suoli e a promuovere programmi di forestazione urbana.

Per far sì che le azioni da intraprendere vengano condivise e sin da subito arricchite dal contributo di tutti i soggetti interessati, la Città di Torino ha avviato iniziative e tavoli tematici. In tal senso la Città di Torino ritiene di gran valore il contributo che può essere apportato dai laureati in scienze agrarie e scienze forestali.

In allegato il programma dettagliato con relatori ed interventi programmati.

Dove: Grugliasco – Università di Scienze agrarie – Via Leonardo Da Vinci n. 44 - Aula A

Quando: 30 gennaio 2018 dalle 14:00 alle 18:00.

SADF13 n. 0,5  CFP

b)  01 febbraio 2018 - a Torino  IX Ciclo Incontri con il paesaggio - "L’importanza del settore vivaistico per la progettazione del verde" 

relatori: Dott. Alberto Manzo – Ministero delle Politiche agricole e alimentari / Ing. Gennaro Miccio – Segretariato regionale per il Piemonte del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo

Presso Castello del Valentino - Viale Mattioli, 39 10125 Torino con inizio alle ore  17:00

Accesso gratuito, Informazioni e prenotazioni andrea.vigetti@unito.it

Le locandine dei seminari, tra cui quella generale, sono pubblicate al seguente link: http://www.laureapaesaggio.it/attivita-didattica-seminari-tematici.html

SDAF15 nr 0,25 CFP

c) 02 febbraio 2018 - a Cuneo  evento metaprofessionale "Equo compenso. Origini e Applicazione."

Evento organizzato in collaboraione con altre categorie professionali pressoil teatro Toselli di Cuneo - Via Giovanni Toselli 9 - dalle ore 14:30 alle ore 18:30. Registrazioni dalle ore 14:00. 

In allegato il programma e le info.

Posti limitati a 30 per ogni categoria professionale, si raccoglieranno le iscriizoni in ordine cronologico fino ad esaurimento dei posti disponibili

INDISPENSABILE la preiscrizione tramite mail indicando cognome , nome e ODAF di iscrizione a odaf.piemonte-valledaosta@conaf.it .

SAF20 nr 0,5 CFP metaprofessionali

 

d)  2 febbraio 2018 - a Torino presso Accademia Agricoltura - Via Doria 10 - "Il bilancio dell’annata agraria in Piemonte"

alle ore 16:00 relatore Ercole Zuccaro

SDAF02 nr 0,25 CF

 

AllegatoDimensione
30 01 2018 Incontro Montanari a Grugliasco.pdf454.26 KB