Consiglio Ordine Nazionale Dottori Agronomi e Dottori Forestali

Comunicato di Federazione nr 21/2020 del 25/03/2020

1) Regione Piemonte - Emergenza coronavirus, disposizioni per imprese boschive – INTEGRAZIONE

Riceviamo ed inoltriamo

Buongiorno,

segnalo che la notizia di ieri è stata integrata con la seguente precisazione che riguarda la chiusura dei cantieri in corso:

"Come previsto dal comma 4 del DPCM, le imprese le cui attività sono sospese per effetto del decreto completano le attività necessarie alla sospensione (chiusura dei cantieri) entro il 25 marzo 2020."

 

La notizia completa è qui:

https://www.regione.piemonte.it/web/temi/ambiente-territorio/foreste/imprese-operatori/emergenza-coronavirus-disposizioni-per-imprese-boschive

 

Cordiali saluti

Elisa Guiot  -   Regione Piemonte  -  Direzione Ambiente, Energia e Territorio  -  Settore Foreste

 

 

 

2) Regione Piemonte - Certificati di abilitazione per l'uso dei prodotti fitosanitari - Proroga validità

Riceviamo ed inoltriamo per opportuna informazione:

Si trasmette in allegato il Decreto Legge 17 marzo 2020, n. 18, relativo alle misure connesse all’emergenza COVID-19.

Si evidenzia quanto riportato all’articolo 103, comma 2: 

2. Tutti i certificati, attestati, permessi, concessioni, autorizzazioni e atti abilitativi comunque denominati, in scadenza tra il 31 gennaio e il 15 aprile 2020, conservano la loro validità fino al 15 giugno 2020”.

 Tale previsione, come indicato nella lettera del Ministero dell'Agricoltura che si allega, si applica anche ai certificati di abilitazione per l'uso dei prodotti fitosanitari (utilizzatori professionali, distributori e consulenti).

 Si informa inoltre che il Decreto deve essere ancora convertito in legge, e potrà quindi essere modificato, sulla base delle richieste delle regioni, che ne stanno chiedendo l’applicazione per un periodo più esteso.

 Nel momento in cui verranno emanate ulteriori o più specifiche disposizioni, sarà nostra cura inviarvi tempestiva comunicazione.

 Sergio De Caro

Assessorato Regionale Agricoltura -  Direzione Agricoltura  -  Settore Servizi di Sviluppo e Controlli in Agricoltura

C.so Stati Uniti 21  10128 TORINO   Tel. 011/432.4343 Cell. 3355491450.

 

 

3) CONAF - Ufficio stampa - Lettera del CONAF al Ministro Teresa Bellanova

Testo completo su sito CONAF - sezione circolari - Circolare nr 15/2020  Link: http://www.conaf.it/node/117836

 

18 PROPOSTE PER SUPERARE LA CRISI NEL COMPARTO AGRICOLO

 Azione e semplificazione sono le parole chiave del documento del CONAF

 L’emergenza prolungata causerà ricadute inevitabili sulle imprese del mondo agricolo. Per questo motivo, accanto alle necessarie misure per il contenimento di un’epidemia ancora non scongiurata, è importante agire per aiutare il comparto a reggere l’urto e a ripartire quando l’emergenza sarà finita. 

 Con questa motivazione, è stata inviata una lettera con 18 proposte operativa che il CONAF ha inviato al Ministro Teresa Bellanova.

 Le 18 proposte dei dottori agronomi e dottori forestali evidenziano la necessità di andare comunque avanti con il lavoro, semplificando le procedure per consentire alle aziende agricole di continuare ad avere la liquidità derivante dai contributi comunitari per poter far fronte al periodo di grave crisi. 

 Tra gli interventi considerati prioritari, ci sono proposte che riguardano la PAC, i pagamenti diretti, i piani di sviluppo rurale (PSR) e organizzazioni comuni di mercato (OCM). 

 Per semplificare le procedure e andare in aiuto alle pubbliche amministrazioni, messe a dura prova da questa forzata e imprevista interruzione lavorativa, si propone di utilizzare a pieno il ruolo di sussidiarietà che viene riconosciuto alle professioni ordinistiche; pertanto la proposta è quella di definire subito un decreto ministeriale attuativo ai sensi dell’art 5 del Job Act degli autonomi che individui gli atti delle amministrazioni pubbliche che possono essere svolti anche dalle professioni organizzate in ordini e collegi. 

 Un aiuto fondamentale e urgente che dottori agronomi e dottori forestali possono offrire, per esempio per gestire l’aggiornamento del fascicolo aziendale, analogamente al cassetto fiscale dei commercialisti, nella certificazione delle superfici e nelle certificazioni agroambientali per la definizione dei titoli di pagamento delle domande PAC e agroambientali.

 La missiva del CONAF al Ministro Bellanova, infine, si conclude con il suggerimento di costituire un tavolo di lavoro per l’Emergenza COVID19 in agricoltura e agroindustria.

 

Roma, 24 marzo 2020 

Ufficio Comunicazione CONAF   -  Manuel Bertin Telefono 329-3548053           ufficiostampa@conaf.it